Chi diavolo sono?

_win8385

NOAR al teatro Lo Spazio a Roma

Escludendo le mie crisi d’identità, per la maggior parte del tempo sono Alessandro. Un ragazzo iperattivo, bipolare, asociale, estroverso, simpatico, noioso.
In una parola?
Non esiste una parola per descrivermi quindi ho voluto crearne una a caso che suonasse bene: NOAR
Noar è il nome che descrive e racchiude la mia arte, che dà musica e voce a idee astratte, fermentate nella mia mente! Cambia il mio volto, sembro un adulto…i fogli si riempiono d’inchiostro, la musica mi accompagna, il microfono assorbe la mia voce e l’amplifica…inizia tutto da qui

NOAR

disegno time

SBAM!!

topolino-oggi

Topolino Oggi

CIAO BLOGGHISTI!
E no, non siamo su Art Attack!
Dunque, oltre alla musica e alla scrittura, ho sempre avuto la fissa di disegnare ovunque, mi ricordo che riempivo le agende di tutta la casa con i miei scarabocchi, una passione che non ho mai coltivato come avrei voluto… ma diciamo che me la cavo.
Visto che il mio Blog voglio renderlo una fonte di cose pazze, sconnesse, insolite e creative, alla fine di ogni mese (adesso comincio con uno al mese poi se qualcuno mi vuole aiutare a disegnare delle tavole o ne ha già pronte alcune, ne pubblicheremo con più frequenza, sarò felice di condividerle) farò una sorta di rubrica dedicata al disegno di ogni tipo!
Invito chiunque a provare questo esperimento, anche chi è proprio impedito nel disegno (meglio ancora, diventa più divertente ed interessante come prova, tutto all’insegna dell’arte e della libertà d’espressione!”)

Buona giornata a tutti! 😉