Dopo la tempesta…

Oh finalmente un po’ di sole che bacia la mia faccia da schiaffi. Ne ho approfittato in settimana visto che avevo dei giorni liberi e sono andato a piazzarmi su una panchina al sole a fingere di leggere, giusto per darmi quell’aria da intellettuale che non guasta.

Ero sotto ad un albero gigantesco e mentre mi cadevano decine di insetti in testa, guardavo ogni tanto le persone che mi passavano vicino. La gente sta iniziando a correre per la prova costume e mi diverte vedere le loro facce stremate, mezze morte che annaspano cercando di mantenere il ritmo o anche solo l’equilibrio. Sono un semplice osservatore che rimane affascinato dalla poesia di un cane che fa i suoi bisogni e dalla sua padrona che gli fa i complimenti e prepara il sacchettino per raccogliere il tutto. Poi ci sono gli anziani, i vecchi saggi che sanno tutto sul clima e su come gira il mondo. Anche loro, come me, rimangono fermi per ore su una panchina a osservare il mondo. Isomma di leggere quel benedetto libro che mi ero portato dietro non c’è stato verso, mi distraevo continuamente, bisogna avere la testa sgombra e a volte cose semplici le interrompo per la scarsa concentrazione.

Parco del Valentino

Ho bisogno di andare in ferie, anche solo per sempre.
Buon tutto a tutti 🙂

NOAR

Annunci

2 pensieri su “Dopo la tempesta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...