Blogghisti vi chiedo aiuto per WordPress

Buonasera a tutti, da qualche mese cerco di curare ed ottimizzare il mio Blog NOAR per renderlo semplice ed intuitivo.
Ogni giorno ci sono nuovi iscritti, più traffico e più commenti… di questo vi ringrazio molto.
Ma a parte questo, vorrei chiedervi una cosa riguardo ai vari piani offerti da WordPress… che cosa mi conviene fare?

piano-woedpress

Mi spiego meglio:


Adesso mi ritrovo con un piano WordPress gratuito, ho l’intenzione di passare al piano personal, ottenere il dominio ed avere un sito più professionale.
Le mie domande sono: devo muovermi a farlo? Mi conviene aspettare? Continuare ad usare la versione free aspettando di aumentare articoli e followers?
Scusate se ho trasformato per un attimo il mio blog in un Forum ma credo che possiate darmi informazioni utili.
Io & Simone Ventura vogliamo aumentare la qualità dei nostri lavori da ogni punto di vista.
Se qualcuno di voi ha già avuto esperienze nei vari piani di WordPress fatemi sapere.

Grazie a tutti

NOAR

Annunci

34 pensieri su “Blogghisti vi chiedo aiuto per WordPress

  1. Fabio Agnelli ha detto:

    Allora…. io consigli ne ho pochi. Nel senso, ho aperto il blog nel 2014 a dispetto del titolo, ma su consiglio “apri un blog per le tue poesie, apri un blog, apri un bloooog !”, della mia fidanzata. Ho aperto un blog-orso. Perché ero orso e non cagavo nessuno . E nessuno me. Ai tempi WP era mooolto mooolto chiuso.
    Ora si comunica di più . Un tempo, per un anno, ho tolto la pubblicità, ora mi beccate come sono. Scrivo. Io ti leggerei comunque anche e tuttora con un profilo free. Poi…. dipende dai tuoi obiettivi. 🙂

    Liked by 1 persona

    • NOAR ha detto:

      Hei Fabio, mi hai già dato una risposta soddisfacente 🙂 in effetti mi piacerebbe avere più visibilità nei motori di ricerca per arrivare a persone che altrimenti non saprebbero dell’esistenza del Blog… è da studiare come cosa, adesso sono agli inizi e vedremo come si sviluppa il tutto 😉

      Mi piace

  2. miislaestuisla ha detto:

    Io sono nella tua stessa situazione. Ho optato per caricare tutto il blog su wordpress.org, il costo del dominio è basso e se trovi un buon spazio hosting hai anche molte agevolazioni sull’installazione dei plugin. Puoi gestire il seo (quello che ti fa aumentare le visite) e un’elevata personalizzazione.Prima di fare questa scelta mi sono documentata tantissimo e mi è sembrata la più adeguata. Ho fatto il passaggio solo ieri. Se ti può interessare ho anche scritto un articolo a riguardo. Se ti interessa leggerlo ti posto il link.

    Liked by 3 people

  3. vikibaum ha detto:

    non so consigliarti: per me la rete è free, del resto scrivo solo per piacere ma nessuno nel reale sa che ho un blog. quindi non ho ambizioni professionali. però un consiglio te lo do, così a naso, anche sentiti i pareri di alcuni che “pagano” : prima di scegliere un piano non free aspetta un po’, renditi conto di quanti ti seguono , del numero di visite singole giornaliere, poi decidi. ciauuu

    Liked by 1 persona

  4. chiaralorenzetti ha detto:

    ciao 🙂
    Sono su wp da qualche anno, scrivo d’arte e poesia. E di quello che passa per la mente. Sono poco incline a pagare per un servizio come wp perché non è il mio lavoro. Differente è il sito del lavoro per il quale pago l’hosting con aruba.
    Non conosco i tuoi numeri, dovresti fare un controllo tra follower e statistiche, poi valutare. C’è da dire che non cadi dal pero a fare diventare a pagamento il blog.
    Detto questo io leggo indistintamente blogger con siti .org e blogger con siti .wordpress.com, per me non c’è differenza: quello che cerco è la bella scrittura e i contenuti. Se li hai non cambia essere free o a pagamento 🙂
    Ciao

    Liked by 1 persona

    • NOAR ha detto:

      Ciao Chiara, si è vero stavo constatando proprio quello, il fatto che anche se c’è .wordpress.com un blog non perde credibilità. Ma devo capire meglio il discorso di visibilità. Se pago il dominio dall’oggi al domani mi ritrovo un sito più facile da trovare? Devo indagare 🙂 per ora terrò la versione free. Grazie del commento!

      Mi piace

      • chiaralorenzetti ha detto:

        Ehhh, purtroppo non è così facile, se vuoi far conoscere il tuo blog devi lavorarci tu, con la promozione sui social, nei vari siti di interesse, condividere molto e poi avere fortuna che qualcuno ti noti.
        E soprattutto che ti paghi, il mondo dei blogger e del web è il mondo del “me lo fai gratis?”

        Liked by 1 persona

      • NOAR ha detto:

        Si infatti adesso che mi dedico al blog praticamente ogni giorno, vedo i risultati. I followers aumentano e più persone commentano. Se io pago il dominio per dare agli utenti un sito migliore, pulito, professionale ecc… aumenta la qualità. Soprattutto le persone che visitano il blog non troveranno più spazi pubblicitari inutili e fastidiosi. Alla fine dell’anno vedrò le statistiche del blog e in base a quello capirò cosa fare. 🙂

        Mi piace

  5. Evaporata ha detto:

    Secondo me dovresti porti un’altra domanda: quanto è visibile il mio nome sul web? E questa domanda è indipendente dal tipo di piattaforma che usi per lavorare finché non hai necessità di strumenti tecnici professionali, dopo eventualmente potrai scegliere di spendere soldi per avere maggior spazio e tecnicità da utilizzare.
    Prova a scrivere su google Evaporata, soltanto Evaporata e guarda che cosa ti risponde.

    Liked by 2 people

    • NOAR ha detto:

      Buongiorno! Quindi sei Nadia, piacere NOAR/Alessandro… Ho cercato Evaporata e sei prima in classifica su google! Io se scrivo NOAR sono tipo 4/5° posto. sulle immagini c’è qualcosa di mio ogni tanto e nei video compaio subito. Ma credo sia perché cerco dal mio pc e quindi mi trova subito. Non saprei…

      Mi piace

      • Evaporata ha detto:

        Anch’io ti ho cercato, ma prima di te ho trovato tanti argomenti che non c’entrano nulla con te. Però ti ho trovato. Il logo, come il nick name sono fondamentali per non essere confusi con altri. Io ho registrato Evaporata come come domonio ma anche nome d’arte che come autrice di testi.

        Liked by 1 persona

      • NOAR ha detto:

        Ok il nome NOAR l’avevo registrato tempo fa alla Siae, quando firmai il mio primo contratto in un etichetta discografica indipendente. Mi manca un logo hai ragione. Adesso mi studio qualcosa. 😀

        Mi piace

  6. Domenico Di Rosa ha detto:

    Ciao.
    Anche io mi pongo spesso questa domanda. Proprio ora stavo cercando articoli su google per capirci qualcosa.
    Personalmente, è da un po’ che penso di acquistare un dominio personale per vari motivi… mi piacerebbe fare del mio blog una piattaforma aggiornata e valida e avere un dominio personalizzato fa la sua figura, anche se questo non rende un sito interessante e credibile.
    Probabilmente aspetterò ancora qualche mese… 🙂

    Liked by 1 persona

    • NOAR ha detto:

      Ciao Domenico. In questi ultimi giorni ho continuato a farmi una cultura sull’argomento, guardando video su youtube o cercanto sul web in generale… credo di aver capito che il dominio, la personalizzazione ecc… siano solo un optional finale di un Blog/sito che gode già di una buona credibilità e serietà. Non bisogna comprare un dominio solo per essere visibile, la visibilità la devi ottenere già per quello che pubblichi. Comunque dipende anche da cosa uno vuole puntare a fare. Ora come ora io resto FREE! 🙂

      Liked by 1 persona

  7. Marcella Vignetti ha detto:

    Salve, dalle tue tracce nel mio ti ho seguito anch’io, spero non ti sia di disturbo… ecco come avrai già notato il mio blog ancora fresco fresco aperto appena da 1 anno con la tua stessa idea /idee e voglia di crescere.. Ho iniziato con un piano a pagamento di bassa cifra , ed al rinnovare il contratto pensavo si sarebbe rinnovato anche lo spazio , invece che oramai sto esaurendo, dovrei fare un’estensione per continuare a pubblcare. Allora mi domando fino a quando andrà a costare?? Eppure vedo il tuo un bel ricco sito già con piano gratuito .. allora qual’è la differenza? Anch’io avrei bisogno di dettagli..mi trovo in un bilico..che fare?
    In attesa..ti lascio i complimenti del vostro blog..oltre la mia passione per la cucina..anche questi campi essendo un pò lumaca mi suscitano interesse .
    Buona giornata

    Mi piace

    • NOAR ha detto:

      Ciao! Ma aspetta non sapevo questa cosa del rinnovo che ti chiede un estensione ecc… eh potevo immaginarlo comunque. Io appunto prima di fare quel passo ho cercato un po in rete ed ho preferito chiedere consiglio qui sul mio Blog dove ho ricevuto molte più risposte sensate. Sono arrivato alla conclusione che l’importante è la qualità dei contenuti e la frequenza. Noto che per quanto possa riuscire a scrivere qualcosa di interessante, se abbandono il blog per 4/5 giorni le visite e le interazioni diminuiscono drasticamente. Fossi in te, per la mia poca esperienza da blogger, visto che hai un piano a pagamento, gestisci tutto in modo professionale, ti consiglierei di pubblicare qualcosa quasi ogni giorno. Io ho un piano FREE ma son stato aiutato molto da altri blogger attraverso le catene Tag, molto utili per farsi conoscere ma se ne abusi risulti fastidioso, dopo gl’iscritti son lievitati ma quello è solo un numero, la cosa importante ripeto è il contenuto e cercare di chiedere pareri e informazioni alle persone che visitano il tuo blog.
      Questo è ciò che sono riuscito a capire nel mio piccolo, spero di averti aiutata 🙂
      Saluti

      Liked by 1 persona

      • Marcella Vignetti ha detto:

        Ciao, come posso pubblicare tutti i giorni quando poi lo spazio si limita velocemente..mi conviene alla scadenza passare al piano gratuito allora? Per le catene Tag nel tuo caso forse è più semplice anichè da me come posso coinvolgere?
        Grazie , buona serata !

        Liked by 1 persona

    • NOAR ha detto:

      Bene! In queti commenti si era detto che comprare un dominio non aumenta la visibilità, in realtà l’aumenta per quanto riguarda i motori di ricerca, non parlo di visite che dall’oggi al domani aumentano a dismisura, lì dipende da come gestisci il blog ma semplicemente sei molto più visibile da google con una buona ottimizzazione seo e tag. C’è un mio amico che crea siti internet per ristoranti usando wordpress e dice che se mantieni l’indirizzo .wordpress.com sei visibile principalmente ai tuoi followers ma trovarti in google risulta molto difficile. Lui mi spiegava cose più tecniche tipo algoritmi della rete ecc… ma la sintesi è che se non hai un dominio, google non ti caga!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...